News

2 Luglio 2017

La serie A che verrà, ecco le novità in vista della prossima stagione

Nonostante la stagione 2016/2017 si sia da poco conclusa, il futsal non va mai in vacanza. Così, pur nel pieno dell’estate, è già tempo di pensare alla stagione che verrà, alla nuova Serie A. Nei giorni scorsi la Divisione Calcio a 5 ha svelato Vertigo, il nuovo pallone unico che verrà utilizzato su tutti i campi nazionali. Con la testa al campionato che verrà, però, sono anche tutte le società nostrane che, attivissime sul futsalmercato, progettano e mettono in opera i propri piani di rafforzamento, con l’intenzione di confermarsi, migliorarsi o affacciarsi al meglio nella nuova avventura.

OBIETTIVO: CONTINUARE A VINCERE – Luparense Acqua&Sapone sono le due squadre che hanno già vinto un titolo a testa nella stagione appena conclusa ma, sicuramente, non sono ancora sazie. Stessa cosa il Pescara che, però, di titoli ne ha conquistati due. I Campioni d’Italia si presenteranno ai nastri di partenza ancora con Marin in panchina, ma con un roster che sicuramente subirà diversi cambiamenti. Già sicure le uscite di Tobe, Bertoni, Mancuso e Brandi, che potrebbero essere seguiti da altri compagni. Tante voci ma ancora nessuna news ufficiale sulle entrate. Discorso simile per il Pescara, con mister Colini che alla ripresa non ritroverà Leggiero, Ghiotti, Duarte e Chimanguinho, ma darà il benvenuto a Fernandao, Burato e ad altre nuove pedine. Cambierà qualcosa anche l’Acqua&Sapone di mister Ricci, che ha già riconfermato Mammarella, Casassa, De Oliveira, Lukaian, Jonas, Murilo, Lima, e che farà a meno di Ruiz, Canabarro, Zanella, Romano e Bordignon.

VOGLIA DI CRESCERE – Nonostante la buona stagione, a Napoli tira aria di rivoluzione. Sarà completamente rinnovato il roster a disposizione di Cipolla che potrà contare sui nuovi Scigliano, Suazo, Espindola e Chinchio, oltre a diversi altri colpi che appaiono in dirittura d’arrivo, e che farà a meno di Pedotti, Pasculli, Fornari, Milucci, De Bail, Bocao, Manfroi e Crema. Tanti cambiamenti anche in quel di Latina, a partire dalla guida tecnica che, dopo l’addio a Basile, è stata affidata a Mannino. L’ex tecnico della Lazio non avrà la possibilità di allenare Chinchio, Terenzi, Corso, Avellino, Maina, Amoedo, Rosati e Pica Pau, ma con ogni probabilità avrà l’opportunità di guidare un gruppo di ottimi giovani, quali ad esempio l’ex Cogianco Raubo. Poche invece, al momento, le news provenienti dall’Emila Romagna. In casa Kaos si attende l’ufficialità dell’arrivo di Alonso in panchina, per dare il via a un mercato che vedrà le uscite di Tuli, Schininà, Peric, Putano, Nora e Fernandao. Sul fronte Imola, invece, la grande novità è la fusione con il Castello. La neonata IC Futsal verrà guidata ancora da Pedrini, ma non avrà a disposizione Fabinho e Deilton.

PAROLA D’ORDINE: RISCATTO – Reduce da una stagione difficile ma desideroso di rifarsi è il Real Rieti che, dopo i tanti cambi nello scorso campionato, ha scelto di affidare la panchina a Massimiliano Bellarte. Il tecnico pugliese, con ogni probabilità, potrà contare su Corsini e Rafinha, mentre, almeno ufficialmente, tutto tace sul fronte acquisti. Puntano a posizioni di classifica che diano più tranquillità durante l’anno anche Lazio e Came Dosson. La squadra romana ha scelto Angelini come nuovo allenatore, ha salutato Ramirez e Giasson, e ha già confermato, in attesa dei nuovi innesti, Laion, Tiziano Chilelli e Gedson. Non ha cambiato guida tecnica, invece, la Came, che ripartirà da Rocha in panchina e dai vari Rosso, Vascello, Crescenzo, Bellomo, Murilo Schiochet in campo. Non faranno parte del nuovo roster, invece, Boaventura, Belsito, Bordignon e Miraglia.

IN “A1” PER STUPIRE – Appena sbarcate nella massima serie ma già desiderose di stupire sono le tre neopromosse. Il Cisternino, affidato a mister Basile, potrà contare sulle prestazione di Luca Leggiero, oltre che su quelle dei confermati Pina, Cainan, Bruno, Punzi, De Simone, e dei prossimi nuovi acquisti. La Feldi Eboli di Ronconi, invece, ha già messo a segno i colpi Stefanoni, Baron, Pasculli, Pedotti e Fornari, creando un mix tra giovani ed esperti. L’Italservice, infine, dopo essersi affidata a Ramiro Diaz ha scelto di cambiare molto. Sono in uscita, infatti, Weber, Egea, Burato ed Hector, mentre a Pesaro arriveranno Cesaroni, Boaventura e Bichinho.

CHI SARÀ LA 14^? – Detto delle tredici che prenderanno parte al prossimo campionato, resta un punto interrogativo intorno alla squadra che completerà la griglia di partenza. Vista la rinuncia della Cogianco, infatti, una casella è rimasta vagante e da colmare. In attesa che vengano pubblicate le graduatorie per i ripescaggi, tante sono le voci che si rincorrono, tra chi indica Milano come possibile ripescata e chi, invece, pensa a una fusione tra Augusta e Maritime con successivo ripescaggio. Nei prossimi giorni, sicuramente, se ne saprà di più.

[wp_bannerize_pro categories=”scarpini-728×90″]

News Serie A
About Luca Giannini
Nessuno come lui sa presentare una giornata o un big match di Futsal. Laureato in Scienze Politiche e Sociali presso l'Università degli Studi di Torino, scrive sia di calcio a 5 che di calcio a 11 oltre a collaborare come telecronista di eventi sportivi per un canale Youtube.