News

6 Giugno 2017

Maxi rissa in Pescara-Luparense, quando a perdere è lo spettacolo del futsal

Abbiamo perso tutti. Che piaccia o no, purtroppo è così. Quanto accaduto nella sfida tra Pescara e Luparense, valida per gara1 della finale Scudetto, dovrebbe farci riflettere, perché è impensabile – e, allo stesso tempo, inaccettabile – che in una sfida così importante, tra due squadre prestigiose che il prossimo anno disputeranno la Uefa Futsal Champions League, possa succedere ciò che il Mondo intero ha visto. Lo abbiamo detto: non è nostra intenzione dare colpe o addossare le responsabilità ad una squadra, piuttosto che ad un’altra. Per questo ci ha già pensato il giudice sportivo che ha inflitto sanzioni pesanti un po’ a tutti. Noi, nel nostro piccolo, ci limitiamo a dare il massimo per la crescita di questo sport, il Calcio a 5, che tante emozioni ci ha regalato fino ad ora e tante ancora ne dovremmo vivere. Il Calcio a 5, lo sport che amiamo. Lo sport che meriterebbe ben altro. Purtroppo, consentiteci di dirlo, quanto visto in Pescara-Luparense rappresenta uno dei punti più bassi mai raggiunti fino ad ora.

LE SANZIONI – Ieri, intanto, il giudice sportivo ha emesso i verdetti. Ai 5mila euro di ammenda per il Pescara e ai 1500 alla Luparense, ci sono da aggiungere le inibizioni per diversi dirigenti e componenti di staff come Danilo e Matteo Iannascoli, Fabio Moggia, Francesco Chiavaroli e Marco Troilo, tutti del Pescara. Squalifiche, invece, per Fulvio Colini (allenatore dei biancoazzurri) e per i giocatori Borruto, Caputo e Pulvirenti. Anche nei confronti della Luparense, sono stati emessi alcuni provvedimenti, seppur in misura decisamente minore rispetto agli abruzzesi: oltre all’ammenda, infatti, sono stati squalificati anche mister Ortega e il giocatore Tobe, preso di mira negli ultimi giorni sui social proprio dai tifosi biancoazzurri. Un bollettino di guerra, insomma, che è possibile visualizzare cliccando qui.

BISOGNA CAMBIARE ROTTA – A prescindere da come siano andati i fatti, a prescindere dalle singole responsabilità, ci limitiamo a dire quello che, sostanzialmente, rappresenta in pensiero di quanti hanno a cuore e credono in questa disciplina: episodi del genere fanno soltanto del male ad uno sport che non merita tutto questo.

(Photo: Cassella/Divisione Calcio a cinque)

[wp_bannerize_pro categories=”scarpini-728×90″]

News Serie A ,
About Alessandro De Padova
Aspirante giornalista, nel corso degli anni ha collaborato con diverse testate sportive nazionali. Tra i fondatori del quotidiano d'informazione online "Il Vizzaro", è appassionato di Futsal per il quale ha ricoperto il ruolo di addetto stampa in diverse società, dalla D alla B