News

11 Marzo 2016

Torna la Serie A: spiccano il derby di Montesilvano e Luparense-Kaos

Con ancora nella testa le immagini del trionfo del Pescara in Final Eight, è di nuovo tempo di Serie A, con la 22° giornata pronta ad andare in scena. Turno ricco di incontri interessanti che si aprirà questa sera e si concluderà con due posticipi in programma domenica, ma che non vedrà protagoniste le due capoliste, nonché finaliste della Coppa Italia, Pescara ed Asti, entrambe chiamate al turno di riposo.

NAPOLI – REAL RIETI (venerdì, ore 20.30): Ad aprire la giornata di campionato sarà il match del PalaCercola che mette in palio punti pesantissimi per entrambe le squadre. Se i padroni di casa, dopo la vittoria contro il Montesilvano che ha permesso agli azzurri di abbandonare la zona playout, hanno avuto due settimane per preparare il match, lo stesso non si può dire del Rieti, reduce da una vittoria sudata contro la Luparense nell’ultimo turno di campionato, ma sconfitto, seppur solamente ai rigori, dall’Asti nei quarti di finale della Coppa. Il Napoli spera di trovare punti che la potrebbero allontanare dalla zona rossa della classifica, il Rieti, invece, con una vittoria si porterebbe a un solo punto dal duo di testa, così da poter combattere con loro, nelle prossime quattro giornate, per la conquista del primato. Nella sfida d’andata, dopo il 2-2 al termine del primo tempo, si impose per 6-4 il Rieti.

ACQUA&SAPONE – MONTESILVANO (venerdì, ore 21.00, diretta tv su RaiSport2): Entrambe beffate ai rigori nei quarti di finale di Final Eight, le due abruzzesi cercano un pronto riscatto nel derby di questa sera. Separate in classifica da 5 punti, ma con nessuna squadra a far da cuscinetto tra loro, Acqua&Sapone e Montesilvano inseguono punti che permetterebbero, agli uomini di Bellarte di mettere una seria ipoteca su un posto tra le prime quattro della graduatoria, e a quelli di Ricci di riscattare un periodo negativo, evitando di vedersi improvvisamente complicato il cammino verso i playoff. Prima della sosta per la Coppa, le due squadre stavano vivendo momenti differenti: l’Acqua&sapone, infatti, era reduce da quattro vittorie consecutive in campionato, il Montesilvano, che sarà privo dello squalificato Burato, al contrario, veniva da sei match in cui non era mai riuscito a portare a casa i tre punti. Un girone fa si imposero, in trasferta, per 2-1 i neroazzurri.

LUPARENSE – KAOS (sabato, ore 18.00): Unico match del sabato, quello tra Luparense e Kaos, promette spettacolo e battaglia. I Lupi, assenti in Final Eight, nell’ultimo match, disputato contro il Rieti, hanno visto interrompersi la propria striscia di vittorie, pur dimostrandosi ancora una volta avversario ostico per chiunque; il Kaos, che invece in Coppa Italia ha sfiorato la finale fermandosi solo ai rigori nella semifinale contro l’Asti, nelle ultime quattro uscite in campionato ha ottenuto due vittorie e due pareggi, costringendo al pari, nell’ultimo turno, anche il Pescara. Gli estensi, qualora ottenessero tre punti, avrebbero la possibilità di blindare la propria qualificazione ai playoff; i veneti, attualmente noni, invece, potrebbero, Cogianco e Latina permettendo, ulteriormente avvicinarsi all’ottavo posto. All’andata si impose il Kaos per 4-1.

LAZIO – COGIANCO (domenica, ore 17.00): Oltre a quello abruzzese, la 22° giornata di campionato propone anche il derby romano con Lazio e Cogianco, pronte a contendersi punti pesantissimi, seppur per obiettivi diversi. La Lazio, che due settimane fa è stata sconfitta dal Latina ed è scivolata all’ultimo posto della classifica, non può più permettersi passi falsi se vuol provare ad uscire dalla zona rossa. Passi falsi che, però, non deve commettere neanche la Cogianco che, dopo aver vinto una sola partita nel girone di ritorno, è precipitata all’ottavo posto e ha solo più due punti di margine per la zona playoff. La squadra di Musti, però, ha dimostrato in Coppa Italia, eliminando l’Acqua&Sapone e facendo sudare il Pescara, di avere le carte in regola per giocarsela contro chiunque; quella di Mannino, costretto a rinunciare allo squalificato Perri, è chiamata a ripetere le brillanti prestazioni mostrate, ad esempio, nelle partite contro Asti e Corigliano. Un girone fa la partita fu spettacolare: a meno di un minuto dalla fine, sul punteggio di 1-1, la Lazio si portò in vantaggio ma venne raggiunta 15” grazie al gol di Waltinho; proprio sulla sirena, però, la rete di Gioia regalò i tre punti ai biancocelesti.

CORIGLIANO – LATINA (domenica, ore 18.00): Ultimo match della giornata sarà quello in programma al PalaBrillia tra Corigliano e Latina. I calabresi, che non vincono da ottobre e non hanno ancora fatto punti nel girone di ritorno, sono scesi al penultimo posto della classifica e sono chiamati a una sorta di ultima spiaggia se non vogliono vedere sempre più vicino lo spettro playout; la squadra di Basile, eliminata ai quarti di Coppa dal Pescara, ma vittoriosa nell’ultimo turno di campionato contro la Lazio, vuole fare punti per non perdere il vantaggio sulla nona posizione, avvicinandosi ulteriormente al traguardo dei playoff. Nel match disputato un girone fa a Latina, netta affermazione dei padroni di casa che si imposero per 7-1, grazie anche alla tripletta di Maina, domenica out per infortunio.

News Nazionale ,
About Luca Giannini
Nessuno come lui sa presentare una giornata o un big match di Futsal. Laureato in Scienze Politiche e Sociali presso l'Università degli Studi di Torino, scrive sia di calcio a 5 che di calcio a 11 oltre a collaborare come telecronista di eventi sportivi per un canale Youtube.